81m80_005_12_11_13_11_52

Shift project

Shift project nasce con lo scopo di proporre, all’interno di Second Life, attività legate al mondo della creatività, dell’arte, del design e delle nuove tecnologie. Prendendo spunto dalla tastiera del computer, questo progetto si appropria del nome del tasto shift, che ha una grandissima importanza perché conferisce alle lettere un aspetto diverso, modificando il valore delle stesse.
Così come il tasto modula nella forma e nei significati i caratteri tipografici, anche Shift project si propone di rielaborare contenuti creativi reali in progetti virtuali e viceversa.

Punto di partenza è la creazione di una galleria d’arte, la Shift Gallery, “luogo” di scambio di idee, iniziative e contenuti per ampliare le capacità ricettive attraverso stimoli che provengono da orizzonti ancora poco esplorati. E’ costruita secondo i canoni dell’architettura reale, canoni riadattati alle possibilità di movimento degli avatar. Vista da lontano appare come un grosso contenitore bianco, squadrato, dove a contrasto si vedono le frecce nere, erette ad insegna su due lati, che indicano l’entrata, sul tetto.
All’interno della struttura troviamo ampi spazi modulabili per l’esposizione, e il rosso delle lampade è l’unico tocco di colore in una dimensione scandita dal bianco e nero.

All’inidrizzo http://shiftproject.blogspot.com troverete il blog del progetto con informazioni, collegamenti e foto.

81m80_002_12_11_13_11_52 81m80_003_12_11_13_11_52 81m80_004_12_11_13_11_52  81m80_007_12_11_13_11_52 81m80_011_12_11_13_11_52 81m80_012_12_11_13_11_52 81m80_001_12_11_13_11_52 81m80_010_12_11_13_11_52 81m80_009_12_11_13_11_52 81m80_008_12_11_13_11_52 81m80_006_12_11_13_11_52